Accreditato con la Regione Umbria | Convenzionato con la ASL4 di Terni

Siete qui:

  1. Home
  2. I Servizi
  3. INAIL Umbria

INAIL Umbria


In data 2 febbraio 2012 la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano ha approvato l’Accordo quadro per la definizione delle modalità di erogazione di prestazioni di assistenza sanitaria da parte dell’Istituto Nazionale contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL);
l’articolo 2, comma 2, dell’Accordo quadro, prevede che “L’INAIL, d’intesa con la Regione interessata, mediante l’utilizzo di servizi pubblici o privati, ai sensi dell’articolo 11, comma 5 bis, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, comunque nel rispetto della normativa in materia di autorizzazione all’esercizio delle attività, potrà altresì erogare le prestazioni integrative necessarie al recupero dell’integrità psicofisica dei lavoratori infortunati o tecnopatici, anche ai fini del loro reinserimento socio-lavorativo.”;
 
                  in data 21.5.2013 l’INAIL e la Regione Umbria hanno stipulato un protocollo di intesa in attuazione del predetto Accordo quadro;
                
                  in data 7.5.2014 l’INAIL e la Regione Umbria hanno stipulato una convenzione  in virtù della quale, sulla base degli elenchi delle strutture pubbliche e di quelle private accreditate pubblicati nel sito della Regione Umbria, l’INAIL può stipulare convenzioni finalizzate all’erogazione di prestazioni riabilitative necessarie al recupero dell’integrità psicofisica dei lavoratori infortunati o tecnopatici, anche ai fini del loro reinserimento socio-lavorativo;
    
la Fisiocenter Snc è inclusa nell’elenco delle strutture accreditate pubblicate nel sito della Regione Umbria, in quanto in possesso di autorizzazione all’esercizio dell’attività e di accreditamento, con assegnazione di relativo budget in ordine alle prestazioni LEA, ed è interessata ad erogare in favore degli infortunati sul lavoro e dei tecnopatici, su richiesta dell’INAIL e con oneri a carico dello stesso, le prestazioni integrative (LIA), di cui all’articolo 11, comma 5 bis, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, in materia di riabilitazione;

n data 2 febbraio 2012 la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano ha approvato l’Accordo quadro per la definizione delle modalità di erogazione di prestazioni di assistenza sanitaria da parte dell’Istituto Nazionale contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL);
l’articolo 2, comma 2, dell’Accordo quadro, prevede che “L’INAIL, d’intesa con la Regione interessata, mediante l’utilizzo di servizi pubblici o privati, ai sensi dell’articolo 11, comma 5 bis, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, comunque nel rispetto della normativa in materia di autorizzazione all’esercizio delle attività, potrà altresì erogare le prestazioni integrative necessarie al recupero dell’integrità psicofisica dei lavoratori infortunati o tecnopatici, anche ai fini del loro reinserimento socio-lavorativo.”
 
                  in data 21.5.2013 l’INAIL e la Regione Umbria hanno stipulato un protocollo di intesa in attuazione del predetto Accordo quadro;
                
                  in data 7.5.2014 l’INAIL e la Regione Umbria hanno stipulato una convenzione  in virtù della quale, sulla base degli elenchi delle strutture pubbliche e di quelle private accreditate pubblicati nel sito della Regione Umbria, l’INAIL può stipulare convenzioni finalizzate all’erogazione di prestazioni riabilitative necessarie al recupero dell’integrità psicofisica dei lavoratori infortunati o tecnopatici, anche ai fini del loro reinserimento socio-lavorativo;
                  in data 23.10.2014 l’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL) – Direzione Regionale per l’Umbria e la Fisiocenter Snc, hanno stipulato una convenzione per l’erogazione di prestazioni di riabilitazione.